Giorgio De Chirico (1888, Volos – 1978, Roma)

10 Mag 2013

Giorgio De Chirico (1888, Volos – 1978, Roma)

PITTURA METAFISICA

Dopo lungo rovello interiore, l’artista perviene alla conclusione che l’arte debba “creare sensazioni sconosciute in passato; spogliare l’arte dal comune e dall’accettato… sopprimere completamente l’uomo quale guida o come mezzo per esprimere dei simboli, delle sensazioni, dei pensieri, liberare la pittura una volta per tutte dall’antropomorfismo… vedere ogni cosa, anche l’uomo, nella sua qualità di cosa“.
In pratica, il manifesto condensato della pittura Metafisica.

Mostre ed Esposizioni (selezione): Museu Brasileiro da Escultura “Marilisa Rathsam” (San Paolo), Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía (Madrid), Galleria Nazionale d’Arte Moderna (Roma)

Opere principali: Il canto d’amore, Meditazione autunnale, I bagni misteriosi, Ettore e Andromaca, Le Muse Inquietanti

Comments are closed.